Musica da Camera- Dora Cantella

Dal 20 Agosto al 30 Agosto

Musica da Camera mette i musicisti nella condizione di suonare in un piccolo ensemble cameristico dove gli allievi posseggono il medesimo livello di preparazione o similare.
A chi sceglie questo corso di gruppo l’insegnante invierà (prima dell’arrivo a Castelluccio) una parte da preparare anticipatamente. All’inizio del corso i musicisti proveranno regolarmente insieme prima di esibirsi in un saggio di gruppo presso l’Oratorio di Castelluccio.

Il gruppo a cui si viene assegnati e la parte musicale verranno inviate nei primi giorni di Agosto.

Biografia

Affermata pianista di livello internazionale, vive ed insegna a Parigi. Dopo una prima educazione musicale a Napoli, continua la sua formazione a Bologna, si diploma nel 1990 a Lugo di Ravenna, si perfeziona con un master all’università di Paris VIII nel 1991, ottiene la laurea in musicologia al Dams di Bologna nel 1992 e un master di perfezionamento al conservatorio di Praga nel 1993.
Dopo aver studiato tutti gli aspetti della musica dal Gregoriano ai tempi moderni, dalla musica del teatro tradizionale giapponese al Melodramma italiano di Verdi, esplorato la ricerca nel campo dell’ etnomusicologia (diverse pubblicazioni in riviste francesi e italiane, interventi a numerosi seminari), decide di consacrare la sua carriera alla musica da camera come pianista, leader e professore.
Nel 1994 partecipa alla fondazione di « Musique en Ecrin », un’accademia internazionale di musica da camera nella Francia del sud che riunisce allievi professionisti e amatori del mondo intero; nel 2001 partecipa alla fondazione dell’«Accademia e festival internazionale della valle dei laghi» (Trento), sviluppando in particolare la creazione di workshop sulla ‘prima vista’ in musica da camera,sulla preparazione emotiva del concerto,sulla gestione dello spazio scenico.
Nel 2000 crea una favola musicale rappresentata in diverse città della Francia (Paris, Strasbourg, Cote d’ Azur) con l’intento di diffondere e sviluppare la pratica della musica da camera nei Conservatori. Sempre in osmosi con l’attività didattica, svolge un’intensa attività concertistica in tutta Europa (Italia, Francia, Inghilterra, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Olanda) sia come solista che in diverse formazioni di musica da camera (quartettoa d’archi, trio a fiati) con un repertorio che spazia da Bach a Chopin, Nino Rota («..Dora Cantella plays the Rota’s 8 preludes very well… her cd worth getting before you even begin to think about anything else.. » – classical guitar), la musica moderna, attuando anche creazioni di compositori viventi.
Inoltre ha due formazioni stabili, sigillate nel 1999 dal disco «Note di passaggio» per oboe e pianoforte («elegance et virtuosité mais aussi richesse et profondeur d’expression… harmonie parfaite entre les deux instruments et les deux artistes » – la Depeche du midi); nel 2000 dal disco «Musica del XX secolo» per chitarra e pianoforte («le miracle a eu lieu… rayonnante réussite… magnifique cd que il ne faut surtout pas manqué» – les cahier de la guitare). Dal 2002 è titolare della cattedra di pianoforte al Conservatorio di Musica e Danza di Sevres, in Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *