Orchestra Sinfonica di Castelluccio- Matteo Parmeggiani & Alicia Galli

Dal 20 Agosto al 25 Agosto

L’Orchestra sinfonica di Castelluccio riunisce tutti gli strumenti in una grande orchestra che si cimenta in repertorio classico.
Le lezioni si tengono tutti i pomeriggi, dopo quelle individuali, e permettono ai musicisti di cimentarsi con una sfida impegnativa ma pensata per adeguarsi ai livelli dei singoli strumentisti. Partecipare (gratuitamente) all’Orchestra Sinfonica permette di suonare durante il grande concerto finale che chiude la Settimana Classica, il 25 Agosto nel cortile di Castello Manservisi.

Biografia

Matteo Parmeggiani– Classe ’88, studia il pianoforte fin da bambino. Si iscrive al conservatorio di musica G.B.Martini di Bologna dove studia Composizione con il M. Luppi e Direzione d’orchestra con il M. Acocella. Nel 2011 frequenta la Masterclass internazionale di Direzione a Pitesti sotto la guida del M. Dumitru Goia. Ha seguito il M.Acocella come assistente nella produzione di diversi concerti sinfonici ed opere (Traviata di Verdi, Carmen di Bizet, Romeo et Juliette di Gounod ad esempio) nei teatri di Marsiglia, Liege e Rouen, dove ha avuto l’opportunità di collaborare con artisti internazionali come Annik Massis, Patrizia Ciofi, Natalie Manfrino, Alessandro Liberatore, Sandra Pastrana, Maurizio Baglini, Silvia Chiesa. Dal 2011 è direttore Musicale del Dei Verbum Chorus. Collabora con la Cappella Musicale dei Servi e con la Corale Quadriclavio. Nel 2012 vince il concorso Galletti di Direzione d’orchestra. Nel 2013 dirige il concerto finale del Premio Zucchelli in sostituzione del M.Caprioli. Nel 2013 fonda assieme a Tommaso Ussardi l’Orchestra Senzaspine di cui è direttore, con la quale ha all’attivo numerosi concerti sinfonici al Teatro Auditorium Manzoni ed al Teatro Duse di Bologna e non solo.

Alicia Galli- Laureata in Direzione d’orchestra con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Luciano Acocella (co-docente presso l’Accademia Chigiana insieme al M° Daniele Gatti), è diplomanda in Composizione (V. O.) con il M° Paolo Aralla e laureanda al Biennio in Direzione d’orchestra presso il conservatorio G. B. M a r t i n i  d i  B o l o g n a , d o v e  h a
recentemente vinto una borsa di studio per il miglior studente di Direzione
d’orchestra intitolata a “A. Gigli e I. S. Tomboli” (Ottobre 2018). Si è inoltre perfezionata a Berlino con il M° L. Shambadal. Amante dell’opera e del Belcanto, si è laureata con una tesi sulla Maria Stuarda di Donizetti, dopo aver seguito come assistente il M° Acocella presso il Teatro dell’Opera di
Avignone (2016), ed essere entrata in contatto con interpreti d’eccezione tra cui Patrizia Ciofi, Karine Deshayez, Michele Pertusi e Ismael Jordi. Ha seguito il M° Acocella anche per le produzioni di Don Pasquale di Donizetti (Teatro dell’Opera di Rouen 2014) e Adelaide di Borgogna di Rossini (Festival Rossini in Wildbad 2014). E’ direttore stabile dell’Orchestra dei Castelli, è direttore ospite principale dell’Orchestra Senzaspine dalla sua nascita e dell’Orchestra Corelli ed ha diretto numerose orchestre ed
ensemble tra cui l’Orchestra Joic di Tarragona, il Collegium Musicum di Berlino, i Berliner Symphoniker, il papalam!ensemble, l’Orchestra Mosaici Sonori, la Manfredini Chamber Orchestra e l’Euregio Festival Orchestra, con cui ha recentemente potuto lavorare al fianco del celebre soprano Juliane Banse. Lavora ed ha lavorato all’interno di importanti festival musicali, tra cui il Ravenna Festival 2018 per la Trilogia d’Autunno, con cui collaborerà
anche per l’edizione 2019, l’Euregio Musik Festival ed il Rossini Summer Fest. Si è esibita in importanti teatri e sale da concerto tra cui il Teatro Alighieri di Ravenna, la Konzerthaus di Dortmund e il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara. All’attività direttoriale affianca quella di arrangiatrice, compositrice e insegnante ed ha scritto e diretto la colonna sonora per piccola orchestra e elettronica del film Zen sul ghiaccio sottile di Margherita Ferri, presentato alla 75a mostra del cinema di Venezia,
vincitore di Biennale College Cinema 2017/2018. Ha inoltre vinto il premio Magone 2017 ed il premio Zucchelli 2018 per le sue composizioni ed il Premio Rotary Ghirlandina 2019 per la sua attività in campo direttoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *