Violino- Mancini/Benfenati

Dal 26 Agosto al 1 Settembre

Costo del corso Standard Settimana Classica & Oltre (26/08-01/09): 380,00€
Costo del corso Formazione Lavoro Settimana Classica e Oltre (26/08-01/09): 470,00€

La Settimana Classica & Oltre comprende le seguenti materie:
– 6 Lezioni a sezioni o individuali giornaliere
– Saggi e concerti finali

Il Corso Formazione Lavoro comprende le seguenti materie:
– 6 Lezioni individuali giornaliere (3 con Mancini, 3 con Benfenati)
Al fine della valutazione per un’eventuale segnalazione nell’Orchestra Filarmonica di Bologna, è necessario frequentare l’intero corso composto da 3 lezioni con Mancini e 3 con Benfenati

Sia per il corso Standard che per il corso Formazione Lavoro, si potranno frequentare facoltativamente senza prezzi aggiuntivi:
Scrittura creativa – Giancarlo Sissa
Laboratorio di Scenografia– Alessandra Gabriela Baldoni
Esercitazioni ritmiche attraverso il flamenco – Rita Marchesini
Arkè Orchestra (su iniziativa del docente)
Orchestra Pop Jazz – Enrico Guerzoni

Il Docente selezionerà gli allievi che parteciperanno al progetto Arkè Orchestra. Per quel che riguarda i solisti seguirà personalmente lo studio dell’interpretazione musicale e le prove dei brani scelti. I corsi sono pensati per creare un percorso di studio completo, con un ritmo intenso ma che lascia spazio a momenti ricreativi. È comunque possibile creare pacchetti personalizzati con più o meno ore e prezzi adeguati alle esigenze del singolo studente, concordandoli direttamente con Rita Marchesini. Scrivi a castellucciomusicaenatura@gmail.com

Biografia


Paolo Mancini: Nato a Ferrara, ha iniziato lo studio della musica a sette anni, prima nella Psua città e qualche anno dopo a Firenze, dove ha studiato e si e’ diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze sotto la guida del Mº Giorgio Ballini.
In seguito si e’ perfezionato con Franco Gulli, Cristiano Rossi e Abraham Stern. In duo violino-pianoforte, ha studiato con F.Gulli e P. N. Masi; si e’ inoltre diplomato presso l’Accademia di Imola “Incontri col Maestro” in violino e musica da camera. Ha esordito come solista con il Concerto n. 1 di N. Paganini eseguito al Palazzo della Signoria di Firenze. Ha vinto il primo premio  alla rassegna violinistica Vittorio Veneto, audizioni, tra cui l’idoneità al Teatro alla Scala, e concorsi. Al teatro comunale di Bologna ha vinto sempre primo assoluto il concorso per violino di fila, il concorso per primo dei secondi violini e nel 2000 il concorso per violino di spalla. Ha tenuto numerosissimi concerti sia come solista sia in formazioni da camera in Italia e all’estero, ha suonato in Germania, Svizzera, Giappone, Spagna, Francia. Ha al suo attivo numerose prime esecuzioni assolute di importanti autori contemporanei, ed ha eseguito le opere più significative di Adams, Adès, Henze, Ligeti, Vacchi. Per la musica antica ha collaborato con artisti quali Hogwood, McCreesh, Bolton, Alessandrini (in una prestigiosa edizione de “L”incoronazione di Poppea” di Monteverdi),  Dantone. Svolge attività in duo violino e pianoforte e in quartetto d’archi. Ha collaborato con prestigiose istituzioni conceristiche tra le quali Musica insieme, Bologna festival, Festival di Aix en Provance. È Primo violino solista dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e della Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna con le quali ha collaborato con i più grandi direttori: Pretre, Gatti, Chailly, Gergiev, Muti, Abbado, Marriner, Rostropovich, Conlon, Pappano, Dutoit, Thielemann, Harding. I più grandi solisti: Mischa Maisky, Gil Shaham, Buchbinder, Chang, Sokolov, Bronfman, Shlomo Mintz, Gidon Kremer,  Dindo, Lang Lang, Trifonov, Zneider, Accardo, Joshua Bell, Repim, Ciccolini; ha partecipato alle Tournée e registrazioni radiofoniche e televisive Rai e Nhk; ha partecipato ai festival europei più importanti e registrato sempre con l’orchestra per Deutsche Grammophon, Sony e Decca.
Ha collaborato inoltre con l’orchestra del Teatro alla Scala e la Filarmonica del teatro alla Scala, e in qualità di violino di spalla presso l’orchestra del teatro “La Fenice” di Venezia e l’orchestra del “Maggio Musicale Fiorentino”.
Viene regolarmente invitato in giurie di concorso e a tenere master class presso associazioni musicali e presso il Conservatorio di musica “G.B.Martini” di Bologna.

Emanuele Benfenati: Nato a Bologna, si è diplomato al Conservatorio della sua città sotto la guida dei Maestro G. Adamo.
Ha partecipato a corsi di perfezionamento in Italia e all’estero tenuti dai Maestri: C. Ferras, J. J. Kantorow e J. P.Wallez (Accademia Internazionale di Nizza), W. Schneiderhan (Conservatorio di Lucerna), M. Sirbu (Accademia di Città di Castello) e N. Brainin (Scuola di Musica di Fiesole). Allievo di Franco Gulli all’Accademia Chigiana di Siena, ha ottenuto per due anni consecutivi Borsa di Studio e Diploma di Merito, frequentando contemporaneamente i Corsi di Musica da Camera tenuti dai Maestri R. Brengola e A. Meunier ed il seminario sulle Sonate e Partite di J.S. Bach tenuto dal Maestro H. Szering. Ha vinto il I Premio alla Rassegna Violinistica di Vittorio Veneto nel 1984, il I Premio al Concorso di Musica da Camera “Città di Caltanissetta” e un Premio Speciale alConcorso Internazionale “S. Lorenzi” di Trieste.Svolge attività concertistica in numerosi Complessi Cameristici e Sinfonici tra i quali: I Filarmonici del Teatro Comunale di Bologna in veste di I Violino Solista, l’Ensemble Carme di Milano, i Virtuosi Italiani, l’Orchestra da Camera de I Solisti Veneti, I’ Ensemble “Con Brio” di Bologna e il Trio d’Archidella Scala. Ha effettuato registrazioni discografiche con la “Dynamic”, “Nuova Era”, “Fonit Cetra” e
la “Decca Record” di Londra, per la quale ha inciso da solista alcuni concerti di Vìvaldi per due violini con il Maestro F. Gulli, sotto la direzione del Maestro R. Chailly.
Nel 1989 ha vinto il concorso internazionale per I Violino di Spalla presso l’Orchestra dei Teatro Comunale di Bologna, ruolo che tuttora ricopre stabilmente. Nel 1994 per particolari benemerenze artistiche è stato iscritto all’albo della Reale Accademia Filarmonica di Bologna in qualità di Socio d’Onore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *